Parkrun: correre per superare i propri limiti

Parkrun: correre per superare i propri limiti
Con la diagnosi, la vita del malato di Parkinson e quella della sua famiglia si trasformano in una maratona piena di ostacoli. Da questa metafora nacque l’idea della corsa a beneficio dei parkinsoniani e delle loro famiglie. Una corsa non competitiva che raduna pazienti, amici, parenti, sostenitori e runner, da quest’anno sempre più numerosi, anche grazie al sostegno di parkrun.
Una corsa nata per testimoniare l’impegno e la solidarietà verso chi ha sviluppato la patologia e raccogliere fondi per realizzare progetti a favore delle persone con Parkinson e le loro famiglie.Run For Parkinson’s prenderà il via il 2 aprile, mese in cui ricorre la Giornata Mondiale del Parkinson, e si snoderà attraverso 20 corse non competitive in tutta Italia, con apice sabato 8 aprile, data nella quale si correrà la run di punta organizzata da A.I.G.P. (Associazione Italiana Giovani Parkinsoniani), che si svolgerà al Parco Nord di Milano con il supporto organizzativo di parkrun.Leggi l'articolo completo su Virgilio.it